GRANTA MI Versione 9 integra tutta la conoscenza sui materiali maturata dalle aziende

La nuova versione consente flussi di lavoro ingegneristici, migliora il supporto alla simulazione ed integra la ‘material intelligence’ in tutta l'azienda

Cambridge, UK – 15. Dezember 2015. Granta Design ha annunciato oggi il lancio della Versione 9 di GRANTA MI™, l'ultima versione del suo software, leader del mercato, per la gestione delle informazioni sui materiali, che è in grado di fornire una serie di nuovi strumenti che si basano sulla vasta esperienza e sui feedback ricevuti dalle implementazioni nelle aziende di tutto il mondo. Questa importante release porta con se tutti gli aggiornamenti e i miglioramenti raggiunti durante l'ultimo anno, con l'aggiunta di ulteriori migliorie e le rende disponibili per tutti gli utenti GRANTA MI. La versione 9 permette di caricare in maniera molto più veloce le schede techniche sui materiali e consente una maggiore rapidità nell'importazione di grandi dataset rispetto alla Versione 8, inoltre, nuove caratteristiche permettono la gestione di importanti workflow ingegneristici.

Alcuni di questi flussi di lavoro sono quelli relativi all'immissione e la richiesta di dati, che rappresentano dei passaggi vitali per la costruzione di una vera e propria “enciclopedia” di tutte le informazioni sui materiali aziendali. Miglioramenti sono stati apportati anche alla tecnologia MI:Explore con cui creare delle semplici web app mirate, che interagiscono con GRANTA MI e, grazie a questi avanzamenti, ora è molto più semplice aggiungere dati in maniera controllata, ad esempio un tecnico può inserire un dato relativo ai test attraverso un semplice form; questo dato viene automaticamente posizionato, nominato e collegato al resto dei dati. Questi strumenti possono anche innescare delle richieste per nuovi test o informazioni. In maniera del tutto simile, gli utenti Computer-Aided Design (CAD) possono richiedere un materiale alternativo basandosi su specifiche già esistenti, riuscendo ad identificare le proprietà che sono inadeguate per le proprie applicazioni finali. Questo permette un ampio grado di innovazione, fornendo costantemente la garanzia di poter utilizzare dati approvati.


Le nuove funzionalità per l'inserimento dei dati rendono molto più semplice il coinvolgimento del personale autorizzato, ovunque esso si trovi, nella costruzione del vostro database aziendale sui materiali

Le nuove funzionalità per l'inserimento dei dati rendono molto più semplice il coinvolgimento del personale autorizzato, ovunque esso si trovi, nella costruzione del vostro database aziendale sui materiali.

Gestire e riutilizzare conoscenze ed esperienza è sempre più semplice, grazie alle nuove funzionalità “collections”, che aiutano gli utenti ad identificare e condividere set di dati con temi comuni. Ulteriori nuovi strumenti permettono di catturare informazioni relative a contesti ed applicazioni, ad esempio attraverso un semplice drag-and-drop di immagini all'interno del database. I designer, una volta scelto il materiale, potranno adesso utilizzare una app per connettersi direttamente al loro sistema Product Lifecycle Management (PLM) aziendale e chiedere: “Dove viene utilizzato questo materiale?”; poter accedere alle applicazioni precedenti sarà di grande aiuto per ottimizzare i progetti ed evitare la ripetizione di fallimenti o errori nella produzione.

Un avanzato supporto per la creazione di modelli di input Computer-Aided Engineering (CAE) accurati verrà fornito dal nuovo pacchetto software GRANTA MI:Simulation™. Questo assicura una derivazione completamente tracciabile di questi modelli attraverso la nuova GRANTA MI:Data Analysis Apps™, che è in grado di supportare delle sfide chiave come il livellamento delle curve, il calcolo delle medie e l'adattamento dei modelli. Nuovi Scripts permettono a queste app di essere modificate su misura per le necessità specifiche di ogni azienda, utilizzando i linguaggi Script più comuni come MATLAB® e Python®. Evoluzioni al software MI:Materials Gateway™ forniscono un rapido accesso ai modelli sui materiali direttamente dagli ambienti CAE, aiutando gli analisti della simulazione a trovare ed utilizzare i dati corretti. Tutte le organizzazioni potranno ora garantire la massima costanza e la massima coerenza, massimizzando il ritorno dai loro investimenti nella simulazione.

Questa Versione 9 rende ancora più semplice l'aggiornamento e la gestione delle informazioni relative alle sostanze soggette a restrizioni (sostanze a rischio). Gli utenti potranno, in maniera molto semplice, applicare gli aggiornamenti ai dati di riferimento di Granta sui nuovi regolamenti (come il REACH), le nuove sostanze, materiali, rivestimenti e specifiche, llegandoli con i dati interni aziendali. Il nuovo report ‘Substances to Specifications’ permette di navigare attraverso queste complesse risorse di informazioni per identificare quale materiale, vivestimento o specifica, contenga determinate sostanze chimiche. Grazie a queste conoscenze, le aziende potranno valutare e stimare la loro esposizione ad eventuali rischi o obblighi di conformità per poter intraprendere le azioni più appropriate, come controllare la selezione dei materiali e dei processi, oltre a ridurre i tempi ed i costi dovuti a problemi che si potrebbero presentare a processo ultimato.

Questa release, inoltre, rende ancora più semplice l'esportazione di più tipologie di dati, inclusi file ed immagini multiple, verso Excel® ed altri software ingegneristici. Il software trae beneficio dai nuovi strumenti rilasciati durante i mesi precedenti per la gestione dei dati per l’additive manufacturing ed il contributo fornito alla qualifica dei compositi. Ed infine, la più completa libreria di riferimenti sui materiali GRANTA MI, è stata ulteriormente aggiornata con nuovi riferimenti su metalli, compositi, plastiche, ceramiche e materiali naturali, andando ad includere i più recenti dati sulle leghe aerospaziali MMPDS-09, le nuove versioni di CAMPUS® e Prospector® Plastics, ed i nuovi dati sugli acciai ed altri metalli MI-21, StahlDat e SteelSpec.

“Integrare la “material intelligence” all'interno della vostra azienda vi consentirà di trarre il massimo dalla vostra preziosa conoscenza strategica sui materiali aziendali,” ha dichiarato Dan Williams, Product Manager per GRANTA MI. “Nella Versione 9 di GRANTA Mi abbiamo integrato tutti i miglioramenti e le novità basandoci sui feedback dei nostri utenti, per fornire la migliore versione aziendale di sempre”.

Informazioni e risorse per i media

Invitiamo tutti i Media interessati a contattare Granta per organizzare una dimostrazione o realizzare una recensione sul software.


Notizie