Il nuovo consorzio AutoMatIC si occuperà delle nuove sfide sui materiali nella progettazione, simulazione, riduzione di peso, produzione globale e riduzione delle emissioni

AutoMatICCambridge, Regno Unito e Detroit, Michigan, USA – 9 Aprile 2014. Oggi, durante il SAE World Congress di Detroit, in Michigan, Granta Design ha annunciato il lancio dell'Automotive Material Intelligence Consortium (‘AutoMatIC’). Questa nuova collaborazione industriale porterà i fornitori ed i produttori OEM dei settori automotive e off-highway, a sviluppare le migliori pratiche per le informazioni relative ai materiali ed il loro utilizzo. Questo permetterà ai membri di raggiungere obbiettivi di aumento della produttività, riduzione dei costi, miglioramento delle performance dei propri prodotti, ridurre i rischi associati alla fornitura dei materiali ed alle normative sulle sostanze soggette a restrizioni, e trarre il massimo ritorno dagli investimenti sulla simulazione e sulla PLM. Il consorzio AutoMatIC è modellato su due progetti esistenti che sono stati i pionieri nell'applicazione industriale dell'Information Technology relativa ai materiali: il Material Data Management Consortium (MDMC) ed il consorzio Environmental Materials Information Technology (EMIT).

Nella realtà di oggi, contraddistinta da deadline strettissime, notevoli fasi di riprogettazione e la realizzazione di prototipazioni fisiche ridotte al minimo, il settore automotive ha pienamente compreso l'importanza strategica di poter contare su informazioni relative ai materiali accurate e controllate. Questo tipo di informazione è essenziale per tutte quelle iniziative che includono lo sviluppo virtuale di prodotto, la sostituzione di materiali, la qualificazione dell'intera filiera, le certificazioni e la valutazione dei rischi. Le organizzazioni automotive hanno, inoltre, la necessità di stare al passo con la continua evoluzione dei materiali disponibili, riuscire a comprenderne le potenzialità ed i metodi di applicazione per garantire la massima innovazione, in settori di primaria importanza come quelli dell'acciaio ad alta resistenza e dei materiali compositi. Avere a disposizione dati di prim'ordine sui materiali, per poter effettuare la scelta più efficace, è essenziale per ottenere design altamente ottimizzati per la produzione globale, ottenere delle sensibili riduzioni di peso e ridurre le emissioni.

Accessing accurate materials data within CAD—one of the important capabilities that will be enhanced and applied through the work of the Consortium.

Una forte base tecnologica per la gestione delle informazioni sui materiali è già disponibile, e consente di applicarle nella maniera più corretta, così da trasformarle in una vera e propria “material intelligence”, garantendo un impatto positivo sul proprio business. Il progetto AutoMatIC vuole potenziare ancora di più questa tecnologia per le applicazioni automotive. I membri di questa organizzazione potranno ottenere degli incredibili vantaggi competitivi, nella misura in cui riusciranno ad adottare ed applicare questi strumenti nella maniera più rapida ed efficace, beneficiando delle esperienza condivise e creando una ampia rete di contatti con gli altri membri, durante i meeting realizzati regolarmente dal Consortium.

Il Consortium lancerà a Giugno una prima fase iniziale della durata di tre anni. I membri fondatori verranno annunciati nei prossimi mesi, in anticipo rispetto alla data del primo meeting, e si prevede che includeranno i principali fornitori e produttori OEM statunitensi ed europei. Il progetto è aperto a tutte le organizzazioni provenienti dai principali settori interessati all'applicazione dell'IT relativa ai materiali. Ulteriori espressioni di interesse sono benvenute sul sito www.grantadesign.com/automatic/.

Il Consortium si svilupperà analogamente ai consorzi MDMC ed EMIT. Il MDMC, fondato nel 2002, rimarrà attivo con i suoi oltre venti membri leader, provenienti dal settore aerospaziale, della difesa e dell'energia (e.g. Boeing, NASA, GE e Rolls-Royce). Questo consorzio ha sviluppato i primi strumenti in grado di soddisfare i severi requisiti nella gestione dei dati sui materiali da parte delle aziende appartenenti ai medesimi settori industriali. Il consorzio EMIT, fondato nel 2008, comprende una dozzina di membri provenienti da diversi settori produttivi (e.g. Airbus Helicopters, Emerson Electric, Honeywell). Il suo lavoro consiste nello sviluppo di strumenti per la valutazione dei rischi ambientali e di quelli relativi alle sostanze soggette a restrizioni, per tutti quei materiali presenti nei portfolio e nei progetti aziendali.

A supporto del lavoro del Consortium, Granta metterà a disposizione dei membri l'accesso alla propria tecnologia, ai dati ed ai progetti di lavoro, includendo: il software per la gestione dei dati sui materiali aziendali, strumenti innovativi per poter integrare i dati in sistemi CAD, PLM e di simulazione; fonti principali di dati di riferimento per acciai automotive, leghe ultraleggere, polimeri e compositi, oltre ai risultati provenienti dalle collaborazioni effettuate in settori quali la generazione di dati per i modelli di crash in acciaio e composito ed i report per sostanze soggette a restrizioni.

Il progetto AutoMatIC getterà le basi per una tecnologia consolidata sulle informazioni relative ai materiali del settore automotive”, ha dichiarato il Dr. Patrick Coulter, Chief Operating Officer per Granta Design. “Utilizza, inoltre, il modello collaudato del Consortium, che ha permesso una stretta collaborazione con le aziende per sviluppare software e risorse di informazioni utili a fornire un vero e proprio impatto pratico sull'ingegnerizzazione, simulazione e sviluppo dei materiali.

Granta Design Ltd

Granta Design Limited riunisce i principali esperti di Information Technology relativa ai materiali. L'azienda sviluppa il principale software di gestione delle informazioni sui materiali e sui processi di tutto il settore ingegneristico, oltre ad una serie di strumenti innovativi per applicare questi dati ai principali materiali e garantire le migliori decisioni sul design di prodotto. Granta opera in numerosi settori come quello aerospaziale, della difesa, dell'energia, attrezzature mediche, automotive, motorsport, prodotti industriali e di consumo, produzione di materiali ed editoria. I suoi clienti riescono a realizzare guadagni per milioni di dollari grazie alla riduzione dei costi e all'incremento delle performance dei prodotti, migliorandone la qualità e riducendo i tempi di produzione.

Granta è stata fondata nel 1994 come spin-out dall'Università di Cambridge, grazie al lavoro dei Professori Mike Ashby e David Cebon. Per maggiori informazioni vi invitiamo a visitare il sito www.grantadesign.com

Informazioni e risorse per i media

Invitiamo tutti i Media interessati a contattare Granta per organizzare una dimostrazione o realizzare una recensione sul software.

Contatto stampa:
Gerd Wurmann
Blue Gecko Marketing
wurmann@bluegecko-marketing.de
Tel: +49 6421 9684352

Contatto aziendale:
Lachlan Golder
Granta Design Ltd.
lachlan.golder@grantadesign.com
Tel: +44-1223-518895


Notizie